youth mentor, social researcher, learning specialist, author, neuro-educational specialist, counselor, HRD consultant, trainer, evaluative researcher








+39 366 1 40 50 36
research@armandotoscano.com


apprendimento efficace: avere piena padronanza delle teorie sull’apprendimento oggi, nella cosiddetta “società dell’informazione”, è essenziale, perché permette di distinguere tra formazione come pura formalità e formazione come investimento per un reale miglioramento. A tal proposito ho sviluppato un modello di apprendimento in contesti reali, il modello COMP.ASS., utile anche per la valutazione dell’efficacia formativa.

ricerca valutativa: la classica distinzione tra ricerca qualitativa e ricerca quantitativa non ha oggi più ragion d’essere; se la ricerca esce dalla torre d’avorio in cui è rinchiusa e si presta al servizio delle organizzazioni e delle persone, numeri e parole diventano i mattoni di una conoscenza sistemica e approfondita dei fenomeni. Questo è dunque la ricerca valutativa: uno strumento di pianificazione e riprogettazione efficiente.


youth mentoring: gli adolescenti oggi appaiono come delle casseforti inaccessibili, l’età in cui si rivendica un’autonomia dai genitori si è anticipata; spesso, però, rimane il dubbio che siano davvero in grado di cavarsela da soli come vorrebbero. Lo youth mentoring è un tipo di formazione che va in profondità nella relazione con l’adolescente e gli/le fornisce uno spazio per esprimersi ed elaborare le esperienze con maggiore autocoscienza.

innovazione delle metodologie di ricerca: l’attitudine al system thinking mi ha fatto avvicinare alle tecniche di modellizzazione dei sistemi complessi (organizzazioni, gruppi, comportamenti collettivi) e all’implementazione di metodologie di ricerca ibride.

I MIGRANTI E LA MIGRAZIONE…

…come fenomeno produttore di disagio (1), a causa della costituzione stessa di CIE e CPA (2) e della grande influenza della politica nella rappresentazione del fenomeno (3).

(1) Si registra una sorta di “ritardo” nello sviluppo del fenomeno jihadista a causa della natura più recente del fenomeno migratorio e nella minore presenza delle seconde generazioni, che hanno dimostrato di essere il bacino di reclutamento più importante per i gruppi jihadisti. Questo ritardo non deve condurci, come ha sottolineato il primo ministro Gentiloni, a sottovalutare il problema. Basti pensare alla questione delle carceri, dove si stima che ben il 5% degli 11 mila detenuti di fede islamica desti preoccupazione.

http://formiche.net/2017/01/06/la-via-italiana-al-contrasto-della-radicalizzazione/
_____
(2) "Tutto quello che è successo poteva essere evitato: nel novembre scorso una delegazione parlamentare di Sinistra italianaha visitato il Cpa di Cona, e all'inizio di dicembre abbiamo presentato un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno in cui denunciavamo gravissime carenze strutturali nell'organizzazione del Cpa di Cona: sovraffollamento, condizioni di vita insostenibili, circa il 50% degli oltre mille ospiti analfabeti a fronte di 73 tirocini formativi, difficoltà di garantire assistenza sanitaria, un centro considerato di transito dove risiedevano persone da ben oltre 12 mesi, e cosi via".

http://www.publicpolicy.it/migranti-si-interroga-il-governo-sul-centro-di-accoglienza-di-cona-65944.html
_____
(3) Negli ultimi giorni si è tornato a parlare di questi centri dopo che il capo della polizia Franco Gabrielli ha annunciato in una circolare piani straordinari di controllo del territorio nei confronti dei migranti irregolari. Per il Corriere della Sera, la circolare fa parte di “una strategia più ampia” del nuovo ministro dell’interno, Marco Minniti, per aprire un Cie in ogni regione d’Italia. Secondo una fonte della polizia citata da Repubblica, l’obiettivo del ministero dell’interno è raddoppiare i rimpatri dei migranti irregolari nel 2017.
[…]
E c’è da aspettarsi che i migranti saranno al centro anche della campagna elettorale italiana, che nella peggiore delle ipotesi durerà un anno. I migranti saranno usati come terreno di scontro e come capro espiatorio dagli schieramenti politici in cerca di consensi tra un elettorato sempre più disilluso.

http://www.internazionale.it/opinione/annalisa-camilli/2017/01/03/cie-migranti-espulsione-irregolari
_____
https://www.facebook.com/rassegna.ta.stampaquotidiana/