youth mentor, social researcher, learning specialist, author, neuro-educational specialist, counselor, HRD consultant, trainer, evaluative researcher





+39 366 1 40 50 36
research@armandotoscano.com

apprendimento efficace: avere piena padronanza delle teorie sull’apprendimento oggi, nella cosiddetta “società dell’informazione”, è essenziale, perché permette di distinguere tra formazione come pura formalità e formazione come investimento per un reale miglioramento. A tal proposito ho sviluppato un modello di apprendimento in contesti reali, il modello COMP.ASS., utile anche per la valutazione dell’efficacia formativa.

ricerca valutativa: la classica distinzione tra ricerca qualitativa e ricerca quantitativa non ha oggi più ragion d’essere; se la ricerca esce dalla torre d’avorio in cui è rinchiusa e si presta al servizio delle organizzazioni e delle persone, numeri e parole diventano i mattoni di una conoscenza sistemica e approfondita dei fenomeni. Questo è dunque la ricerca valutativa: uno strumento di pianificazione e riprogettazione efficiente.

youth mentoring: gli adolescenti oggi appaiono come delle casseforti inaccessibili, l’età in cui si rivendica un’autonomia dai genitori si è anticipata; spesso, però, rimane il dubbio che siano davvero in grado di cavarsela da soli come vorrebbero. Lo youth mentoring è un tipo di formazione che va in profondità nella relazione con l’adolescente e gli/le fornisce uno spazio per esprimersi ed elaborare le esperienze con maggiore autocoscienza.

innovazione delle metodologie di ricerca: l’attitudine al system thinking mi ha fatto avvicinare alle tecniche di modellizzazione dei sistemi complessi (organizzazioni, gruppi, comportamenti collettivi) e all’implementazione di metodologie di ricerca ibride.

L'INTRODUZIONE DELL'OBBLIGO VACCINALE…

…resosi necessario in seguito al calo della copertura e al concomitante aumento di decessi per malattie debellate (1) ha generato i primi numeri della protesta: a Milano 3300 genitori non presentano il certificato (2), a Trieste 438 (3); le percentuali di adesione alla legge sono - dai primi dati disponibili - tra dall'85% in su per le Scuole Primarie. L'Ufficio Scolastico della Regione Emilia Romagna invita al dialogo e alla compostezza (4), mentre l'Assessora all'Educazione di Milano chiede di spostare la protesta dalle Scuole (5). Il quadro generale sembra essere piuttosto scomposto, sia nell'opposizione (disorganizzata, diretta e immediata) che nella risposta istituzionale (disarticolata e poco omogenea).

È CONNOTATO DA FORTE AMBIVALENZA…

…il ritorno dell'ambasciatore italiano a Il Cairo: da un lato risponde a necessità economiche (1), ma dall'altro potrebbe addirittura essere strategico ai fini delle indagini (2). Ad ogni modo, pare che il discorso ufficiale si stia spostando verso una revisione delle vicende diplomatiche (3) e una declassazione del valore politico e sociale del caso Regeni (4).

Leggi anche:
LE SEDICENTI RIVELAZIONI DEL NYT…
IL RITORNO DELL'AMBASCIATORE ITALIANO…

L'INTERESSE PER IL TERZO SETTORE…

…nasce dai numeri che lo riguardano (1), e si concretizza per una parte nell'avvio di un processo di riforma che ha lo scopo di sostenerlo con investimenti (2) ma anche adeguamenti istituzionali, come l'allineamento tra cooperative e imprese sociali (3); dall'altra parte, stimoli importanti (come la digitalizzazione) arrivano dallo stesso mercato (4).